INTERROGAZIONE

Con riferimento alla risposta scritta alla interpellanza del sottoscritto Consigliere sul bando di gara fatto dalla BRONI-STRADELLA S.P.A pubblicato sulla G.U. n. 46 del 22.4.16, 5° Serie Speciale Contratti Pubblici, riguardante l’intervento di bonifica da Amianto 2° lotto

si rileva ed eccepisce che

detta pubblicazione è avvenuta successivamente al 19.4.2016, data di entrata in vigore del NUOVO CODICE DEGLI APPALTI D. Leg. 50/16, che all’art. 216 (D. Trans, e di Coord.) comma 1 prevede che detto decreto si applichi ai bandi pubblicati successivamente alla Sua entrata in vigore, e quindi al nostro caso. Il successivo comma 10 dello stesso art. 216 prevede che fino all’entrata in vigore dell’art. 38 (che avverrà con successivo D.M. e riguarderà la nuova qualificazione delle Stazioni appaltanti) i requisiti necessari e sufficienti per essere stazioni appaltanti è l’iscrizione all’attuale ANAGRAFE UNICA DELLE STAZIONI APPALTANTI di cui all’art. 33 ter del D.L. 18/10/2012 n. 221 .NON RISULTA DALLE VISURE EFFETTUATE CHE LA BRONI-STRADELLA sia tra quelle iscritte.

In caso di mancata iscrizione è prevista la nullità degli atti e la responsabilità dei funzionari.

IL CONSIGLIERE COMUNALE MAGGI EZIO

Condividi :

Altri Articoli